La Residenza Sanitaria Assistenziale Santa Rufina,  dal 07 novembre 2016, riceve ed assiste ospiti malati con disturbi principalmente di demenza, malattia di Alzheimer, Parkinson,  con disturbi  cognitivo- comportamentali gravi . Accanto alla malattia principale di demenza questi soggetti sono portatori spesso di altre patologie che fanno di questi malati soggetti portatori di malattie complesse, non stabilizzate e suscettibili di riacutizzazioni.

 

Gli ospiti sono alloggiati al piano terra della struttura, in camere doppie per un totale di 20 posti letto con attrezzature moderne e specifiche per le loro patologie: bronco aspiratori, monitor per il rilievo delle funzioni vitali, alimentazione completa per via enterale , ossigenoterapia a permanenza.  La medicheria è dotata di lampada scialitica e di quanto necessario per le medicazioni e il trattamento delle piaghe da decubito.

In questo piano opera un’ équipe medico- infermieristica  appositamente formata e così pure fisioterapisti, terapisti occupazionali, assistente sociale,  OSS,  ed una psicologa.

 

estensivi

 

 

 Le visite specialistiche del neurologo, psichiatra, geriatra vengono eseguite con accessi programmati.

Le prestazioni eseguite rientrano nei Livelli Essenziali di Assistenza( LEA), stabilite con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, aggiornate dall’apposita Commissione  e firmate dal Presidente Paolo Gentiloni  il 13 Gennaio 2017; tali prestazioni  sono erogate gratuitamente, senza alcun onore a carico dell’ospite ricoverato. 

 

RSA Santa Rufina usa la politica di cookie per migliorare la vostra esperienza. Ok ho capito