il Messaggero

Mercoledì 8 Novembre 2017

 

Rieti, la RSA è pronta ma la burocrazia blocca l’apertura da due anni

L’inconcludenza della politica, la burocrazia, le lentezze amministrative, l’impotenza o l’incapacità di chi potrebbe e non fa. Sono diverse le cause alla base di una vicenda che,  a  quasi  due  anni  dal  completamento  della  Residenza Sanitaria Assistita Città di Rieti, vede ancora lontano il giorno dell’inaugurazione.

Le RSA del Lazio furono istituite con L.R. n. 41 del 01/09/1993 e successivo regolamento attuativo; le norme disegnavano una residenzialità moderna per gli anziani non autosufficienti basate su alcuni principi fondamentali: assistenza sanitaria nelle 24 ore, riabilitazione motoria e cognitiva, servizio sociale, la prospettiva di riammissione in famiglia.

Giovane ricercatrice reatina della RSA Santa Rufina vince il premio Kauchtschwili sulla riabilitazione dall'Alzheimer 

 

Il progetto coinvolge docenti e studenti dell’istituto alberghiero di Rieti , i volontari dell’associazione ARVO e la RSA Santa Rufina.

RSA Santa Rufina usa la politica di cookie per migliorare la vostra esperienza. Ok ho capito